Il paese

Il centro abitato di Oniferi, situato ai piedi della collina di “Sa Costa”, è posto ad una altitudine di 478 m.s.l.m. E’ un piccolo paese, distante pochi chilometri da Nuoro e non lontano da numerosi paesi barbaricini come Orani, Orotelli ed Ottana, con i quali confina.
Le tracce dei primi insediamenti umani nel territorio di Oniferi risalgono al Neolitico, si trovano infatti “domus de janas”, conosciute come “Sas Concas”, non lontano dal paese; l’intero territorio, comunque, è caratterizzato da un complesso archeologico molto importante, che comprende gli affascinanti nuraghi Ola, Brodu, Murtas, Istorilo e Badu Predosu, un patrimonio storico di forte fascino e interesse non solo per gli studiosi.
Di particolare bellezza e la chiesa parrocchiale di San Gavino, risalente al XV secolo, situata al centro del paese. I dintorni del centro abitato sono adatti per organizzare escursioni, non solo archeologiche, ma anche naturalistiche verso il colle di Solai, distante due chilometri dal centro abitato, dove sorge la chiesetta campestre della “Madonna della Pace”.
Il centro storico conserva in parte la sua antica struttura, le vecchie abitazioni sono segnate dall’economia pastorale, prevalente. Si trattava di case modeste, ad un piano, con una o due camere da letto e una grande cucina, che svolgeva moltissime funzioni. Indispensabile era l’antico forno a legna per la cottura del pane “carasau”.
Gli accessori erano pochi ed essenziali, come le sedie basse di sambuco e di juta, gli sgabelli di ferula o di sughero, i letti in ferro battuto, gli utensili in rame e legno.

Argomenti Popolari

Ultimi Articoli

Menu Utente